Questo sito contribuisce alla audience di

Basélga di Piné

comune in provincia di Trento (18 km), 964 m s.m., 40,84 km², 4427 ab. (pinetani o pinaitri), patrono: Maria Santissima Assunta (15 agosto).

Centro situato nella media valle di Piné, presso la sponda meridionale del lago di Serraia. Di antica origine, è citato in documenti del sec. XII e fece parte del capitolo della cattedrale di Trento. § Il borgo conserva la parrocchiale dell'Assunta, in stile gotico, con campanile secentesco cuspidato; in località Montagnaga sorge il santuario della Madonna, del sec. XIX, meta di pellegrinaggi.§ Il vicino lago di Serraia, dotato di un lido e sfruttato in estate per lo sci nautico e in inverno per il pattinaggio, richiama un numero considerevole di visitatori. Fiorente il turismo naturalistico (legato alla riserva naturale del Laghestel). L'industria opera nei settori estrattivo (porfido), alimentare ed enologico (vini müller thurgau e schiava).

Media


Non sono presenti media correlati