Questo sito contribuisce alla audience di

Bassi, Agostino

naturalista italiano (Mairago di Lodi 1773 o 1775-Lodi 1856). Dopo essersi laureato in giurisprudenza, si occupò di studi di medicina, di biologia e di patologia animale e vegetale, dando nei vari campi importanti contributi. Nel suo lavoro Sul mal del segno, calcinaccio o moscardino (1835-36), ossia sulla malattia che colpisce il baco da seta, dimostrò che tale forma morbosa è dovuta a un fungo (Botrytis bassiana) che si diffonde nell'aria. Da questa scoperta pervenne a formulare, in un'altra opera dal titolo Del contagio in generale (1844), la tesi che tutti i mali contagiosi di animali e vegetali derivano da parassiti. Fu così il primo – e per lungo tempo ignorato – fautore della teoria del contagio, che venne poi attribuita a Pasteur.

Media


Non sono presenti media correlati