Questo sito contribuisce alla audience di

Becker, Jacques

regista cinematografico francese (Parigi 1906-1960). Assistente fisso di J. Renoir negli anni Trenta, apprese da lui l'amore per i personaggi, che analizzò in coppie o in gruppi familiari e sociali, spesso posti fuori dalla legalità. Il suo capolavoro è Casco d'oro (1952), in cui fuse tutte le sue predilezioni, aggiungendovi un milieu in costume, quello degli apaches. Il suo primo film “di gruppo” fu La casa degli incubi (1943; titolo originale Goupi Mains Rouges), su una patriarcale, avida famiglia di contadini; l'ultimo, Il buco (1960), sulla solidarietà tra carcerati che vogliono evadere. Con affabile ironia si occupò di giovani sposi operai e borghesi (Amore e fortuna, 1947, titolo originale Antoine et Antoinette; Edoardo e Carolina, 1951); con virile pudore dipinse l'amicizia tra anziani fuorilegge in Grisbi (1954), anticipando la corrente sulla malavita sentimentale, poi di moda in Francia.

Media


Non sono presenti media correlati