Questo sito contribuisce alla audience di

Belfòrte all'Isàuro

comune in provincia di Pesaro e Urbino (60 km da Pesaro), 344 m s.m., 11,99 km², 697 ab. (belfortini), patrono: san Lorenzo (10 agosto).

Centro dell'alta valle del fiume Foglia. Il territorio appartenne alla pieve di San Lorenzo in Foglia dal sec. VIII. Passò poi alla Massa Trabaria, fino al 1329, e quindi alla Chiesa. Sottoposto al vicariato di Frontino nel 1368, fu dato nel 1390 in feudo, con Cagli e Urbino, ai conti di Montefeltro. Dopo una breve dominazione dei Malatesta, tornò sotto il dominio di Guidantonio di Montefeltro.Nella parrocchiale di San Lorenzo si trovano tele di scuola del Barocci. Il castello del Trecento, posto su uno sperone roccioso, è stato restaurato ed è sede di iniziative culturali.§ L'agricoltura produce cereali e foraggi; rilevante la produzione di miele e di funghi. È in crescita il settore agrituristico.

Media


Non sono presenti media correlati