Questo sito contribuisce alla audience di

Beltrami, Eugènio

matematico italiano (Cremona 1835-Roma 1900). Insegnò nelle università di Bologna, Pisa, Pavia e Roma e scrisse numerose pubblicazioni di fisica matematica sull'elettromagnetismo, l'elasticità, l'ottica fisica e la termodinamica. La sua memoria più importante rimane quella del 1868 dal titolo Saggio di interpretazione della geometria non euclidea in cui introduce il concetto di pseudosfera, definita come la superficie a curvatura negativa generata per rivoluzione di una trattrice attorno al suo asintoto e dimostra come la geometria di N. I. Lobačevskij possa essere considerata la trasposizione sul piano della geometria della pseudosfera.

Media


Non sono presenti media correlati