Questo sito contribuisce alla audience di

Belvedére Ostrènse

comune in provincia di Ancona (36 km), 251 m s.m., 28,91 km², 2179 ab. (belvederesi), patrono: san Pietro (29 giugno).

Centro situato su una dorsale tra le valli dei fiumi Misa ed Esino, presso le sorgenti del torrente Traponzo. Di origine medievale, fu sotto i Malatesta e gli Sforza; passò poi al contado jesino e nel 1450 allo Stato Pontificio.§ L'antico borgo è circondato da mura con il camminamento di ronda intatto. La parrocchiale fu rifatta alla fine del Settecento. La collegiata di Santa Maria, del Quattrocento, conserva un affresco staccato del sec. XV e una Madonna col Bambino e Santi di Claudio Ridolfi.§ L'agricoltura dà frumento, mais, foraggi, barbabietole, uva e olive.

Media


Non sono presenti media correlati