Questo sito contribuisce alla audience di

Bernézzo

comune in provincia di Cuneo (10 km), 575 m s.m., 25,84 km², 3009 ab. (bernezzesi), patrono: santi Pietro e Paolo (29 giugno) e Madonna del Rosario (7 ottobre).

Centro situato alle pendici della dorsale che divide le valli della Stura di Demonte e del torrente Grana. Compreso nel comitato di Auriate, nel sec. XII fu possesso dei marchesi di Busca; divenne in seguito feudo dei signori di Vignolo, dei Savoia (1220-23) e dei marchesi di Saluzzo, finché, nel 1601, fu incluso definitivamente tra i domini sabaudi.§ Del castello medievale, che sorge in posizione elevata, rimangono pochi ruderi. La parrocchiale della Madonna del Rosario, che conserva poche tracce dell'originario edificio gotico, custodisce interessanti affreschi (sec. XV-XVI) e un fonte battesimale del sec. XV. La chiesa barocca dei Santi Pietro e Paolo è il rimaneggiamento di un edificio medievale.§ All'agricoltura (cereali, ortaggi e frutta) si affiancano la raccolta dei funghi e l'allevamento bovino e cunicolo. L'industria è attiva nei settori tessile (lavorazione di zerbini e tappeti), meccanico e della lavorazione del legno.

Media


Non sono presenti media correlati