Questo sito contribuisce alla audience di

Bertóni Jòvine, Dina

pedagogista italiana (Falvaterra, Frosinone, 1898-Roma 1970). È stata professore in varie università italiane mettendo in luce fin da giovanissima la sua vena di educatrice. Ha dimostrato uno spiccato interesse per la storia della scuola italiana, in particolare della scuola popolare con un'attenzione specifica agli strati subalterni della società. Sposata nel 1928 con lo scrittore Francesco Jovine, ha continuato la sua attività nella scuola seguendolo nei suoi spostamenti di lavoro; nel 1945 ha collaborato al Politecnico di Vittorini e nel 1955 è stata tra i fondatori della rivista Riforma della scuola. La dimensione storiografica della Bertoni Jovine va al di là delle ideologie e delle dottrine approdando a una visione della società arricchita di tutti quei fattori utili per una sua comprensione generale: nel suo pensiero il problema dello sviluppo della scolarizzazione e dell'alfabetizzazione in Italia è inscindibile da quello culturale, politico ed economico. Sue opere più importanti sono Storia della scuola popolare in Italia (1954) e La scuola in Italia dal 1870 ai nostri giorni (1958).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti