Questo sito contribuisce alla audience di

Betjeman, John

poeta inglese (Londra 1906-Treen, Cornovaglia, 1984). Autore di notevoli studi sull'architettura inglese, tra i quali Ghastly Good Taste (1933; Terribile buon gusto; riedito nel 1971), Betjeman è poeta di presa immediata, per gli schemi metrici in apparenza tradizionali e la felicità delle rime; la sua poetica sta tra l'ironia e la satira, velate da malinconia. Tra le sue opere si ricordano: Continual Dew (1933; Rugiada ininterrotta), Old Lights for New Chancels (1940; Vecchie luci per nuovi presbiteri), New Bats in Old Belfries (1945; Nuovi pipistrelli in vecchi campanili), High and Low (1966; Alto e basso), A Nip in the Air (1974; Aria pungente), Archie and the Strict Baptists (1977; Archie e i battisti stretti). Grande successo ebbero i Collected Poems del 1958.

Media


Non sono presenti media correlati