Questo sito contribuisce alla audience di

Bibliothèque universelle et historique

(Biblioteca universale e storica). Periodico fondato nel 1686 a Rotterdam da Jean Leclerc, il miglior discepolo di P. Bayle, con lo scopo di completare, per la critica dei libri in inglese, l'opera delle Nouvelles de la République des Lettres dirette dal suo maestro. Cessata la pubblicazione delle Nouvelles (1687), la Bibliothèque universelle et historique ne assunse l'eredità per i libri delle altre nazioni.

Media


Non sono presenti media correlati