Questo sito contribuisce alla audience di

Black, William

romanziere scozzese (Glasgow 1841-Brighton 1898). Dopo un infelice esordio come pittore, cercò e trovò fortuna migliore nel giornalismo; fu corrispondente di guerra durante il conflitto austro-prussiano (1866) e poi vicedirettore di un quotidiano. Esordì come romanziere nel 1864 con James Merle, ma divenne celebre con A Daughter of Heth (1871; Una figlia di Heth), cui seguì una lunga serie di romanzi. Temi dominanti della sua narrativa sono il mare e le montagne della Scozia. Black scrisse anche una biografia di O. Goldsmith.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti