Questo sito contribuisce alla audience di

Bontèmpi Angelini, Giovanni Andrèa

compositore, cantante e teorico italiano (Perugia ca. 1624-Brufa, Torgiano, 1705). Allievo a Roma di V. Mazzocchi, fu castrato e prestò servizio come cantore presso la cappella di S. Marco a Venezia dal 1643. Intorno al 1650 divenne vicemaestro di cappella alla corte di Dresda e maestro di cappella nel 1672 alla morte di Schütz. Dopo il 1680 si stabilì a Brufa per dedicarsi a lavori di trattatistica musicale. La sua opera Il Paride (1662) fu probabilmente la prima opera italiana rappresentata in Germania (Dresda).

Media


Non sono presenti media correlati