Questo sito contribuisce alla audience di

Borgomasino

comune in provincia di Torino (48 km), 260 m s.m., 12,54 km², 784 ab. (borgomasinesi), patrono: Trasfigurazione del Signore (6 agosto).

Centro del Canavese, posto alle pendici della collina morenica che chiude a S l'anfiteatro di Ivrea. L'abitato è delimitato a W dal naviglio di Torre. La scoperta di una necropoli barbarica in località Cantarano fa supporre un'origine bulgara (sec. VI) dell'abitato. Bulgarum dal 1230 appartenne ai Valperga di Masino.§ La parrocchiale di San Salvatore, eretta a pianta ottagonale su disegno del Vittone e modificata (1773) da Carlo Amedeo Rana, conserva un pregevole coro ligneo di scuola eporediese (sec. XVIII). Interessanti, inoltre, il campanile romanico dell'antica parrocchiale e, fuori dall'abitato, la pera cunca (pietra cava), ara druidica inserita in un complesso fortificato megalitico.§ Le risorse provengono in prevalenza dall'agricoltura, che produce uva e pesche, e dall'artigianato.

Media


Non sono presenti media correlati