Questo sito contribuisce alla audience di

Boril

zar di Bulgaria (sec. XIII). Il suo regno (1207-18), che seguì quello dello zar Kalojan, si situa nel periodo del consolidamento dell'indipendenza bulgara dai Bizantini, che era stata di fatto ottenuta dal suo predecessore. Sul piano militare il confronto con Costantinopoli si svolse sotto di lui con alterne fortune; tuttavia Boril vide sancita l'autonomia del proprio Stato da parte dell'imperatore Enrico che gli offrì un'alleanza contro la Serbia. Catturato dal cugino Ivan Asen II, fu costretto a cedergli il trono. Nel 1211, su pressione di papa Innocenzo III, convocò a Tărnovo un concilio per condannare i capi bogomili.

Media


Non sono presenti media correlati