Questo sito contribuisce alla audience di

Bouillon

cittadina del Belgio sudorientale, 5466 ab. (stima 2004), nella provincia del Lussemburgo, sulla riva destra del fiume Semois, nei pressi del confine francese. Frequentata stazione turistica. § Notizie storiche su Bouillon si hanno dal sec. VIII. I conti di Bouillon (in italiano, Buglione) vivevano in un castello, situato sulla riva del fiume Semois, intorno al quale sorse l'omonima città, e dominarono un vasto territorio compreso fra le attuali frontiere del Belgio e della Francia. Goffredo di Buglione ricevette il titolo di duca nel 1093 e prima di partire per la crociata (1095) vendette le sue terre al vescovo di Liegi. Nel sec. XV si impossessarono del vescovado i conti de La Marck. Trasmesso per via di matrimonio alla casa di La Tour d'Auvergne (1591), il ducato passò alla Francia (1791) e infine (1815) al Regno dei Paesi Bassi e al Belgio (1830).

Media


Non sono presenti media correlati