Questo sito contribuisce alla audience di

Bradley, Andrew Cecil

critico letterario inglese (Cheltenham, Gloucestershire, 1851-Londra 1935). Insegnò letteratura e storia a Liverpool (1882-90), inglese a Glasgow (1890-1900) e poesia a Oxford (1901-06). Tra le sue opere restano memorabili i saggi Shakespearean Tragedy (1904; La tragedia shakespeariana), basati su un'attenta lettura dei testi, che fanno di lui uno dei maggiori critici shakespeariani.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti