Questo sito contribuisce alla audience di

Briga Novarése

comune in provincia di Novara (36 km), 345 m s.m., 4,75 km², 2694 ab. (brighesi), patrono: san Giovanni Battista (terza domenica di giugno).

Centro dell'alto Novarese, situato alla sinistra del torrente Agogna. Di probabili origini celtiche, appartenne al comitato di Pombia e poi in parte ai conti d'Ossola e in parte ai conti di Vercelli; nel 1070 i conti di Biandrate riunificarono il feudo. Entrato a far parte dei domini milanesi, conobbe signorie diverse.§ Nei dintorni si trova la cappella romanica di San Tommaso, costruita in ciottoli di fiume, con affreschi absidali del sec. XI. Sul colle San Colombano sorgono la chiesetta omonima e i ruderi di un antico castello dei conti di Biandrate.§ È fiorente l'industria, attiva nei settori meccanico, del legno, delle materie plastiche, degli ombrelli e delle rubinetterie (di cui l'intera area sudoccidentale del lago d'Orta ha il primato nazionale). La risicoltura e l'allevamento completano il quadro economico. È base di partenza per escursioni al lago d'Orta e al Lago Maggiore.

Media


Non sono presenti media correlati