Questo sito contribuisce alla audience di

Brune, Guillaume-Marie-Anne

maresciallo di Francia (Brive-la-Gaillarde 1763-Avignone 1815). Amico di Danton, fu tra i fondatori del Club des Cordeliers; entrò nell'esercito nel 1792 facendo una brillante carriera sotto la Repubblica, il Direttorio, il Consolato e l'Impero. Nominato maresciallo da Napoleone nel 1804, tre anni dopo ebbe una parte di primo piano nella campagna contro la Prussia; subito dopo, per ragioni ignote, cadde in disgrazia. A fianco di Napoleone durante i Cento Giorni, dopo l'abdicazione si sottomise al re. Stava ritornando a Parigi quando ad Avignone fu assassinato durante il Terrore bianco.

Media


Non sono presenti media correlati