Questo sito contribuisce alla audience di

Cànzio, Stèfano

patriota italiano (Genova 1837-1909). Fu tra gli organizzatori della spedizione dei Mille a cui partecipò segnalandosi a Calatafimi e Palermo. Fedele collaboratore di Garibaldi (di cui sposò la figlia Teresita nel 1861), si batté al suo fianco a Bezzecca (1866), a Mentana (1867), ad Autun e a Digione (1870-71). Fu poi deputato al Parlamento e presidente del Consorzio autonomo del porto di Genova (1905).