Questo sito contribuisce alla audience di

Cérchi

famiglia fiorentina, di origine plebea, proveniente dalla val di Sieve. La beata Umiliana (1219-1246) fu la prima terziaria francescana di Firenze e suo nipote Vieri combatté a Campaldino (1289). Sostennero la parte bianca contro i Donati fautori di quella nera, con sanguinose lotte che provocarono il ferimento di Ricoverino e la morte di Niccolò e indussero Bonifacio VIII e Carlo di Valois a intervenire sotto veste di pacieri, ma in realtà per favorire i Neri. Di qui l'esilio dei Bianchi, tra cui Dante (1300). I Cerchi furono richiamati nel 1303, ma non riuscirono più ad avere importanza politica.