Questo sito contribuisce alla audience di

Cónte Ory, Il-

(Le comte Ory). Melodramma giocoso in due atti di G. Rossini su libretto francese di E. Scribe e C. G. Delestre-Poirson, rappresentato all'Opéra di Parigi il 20 agosto 1828. Travestito da eremita e poi da monaca, il conte Ory tenta la conquista della contessa Adele, già legata al paggio Isolier, ma l'intrigo è scoperto e Ory è costretto alla fuga dal fratello di Adele, reduce dalle crociate. Il Conte Ory esercitò una notevole influenza sull'“opera leggera” francese per molti decenni.

Media


Non sono presenti media correlati