Questo sito contribuisce alla audience di

CONSOB

(Commissione Nazionale per le Società e la Borsa). Istituita con legge n. 215 del 7 giugno 1974, gode di personalità giuridica di diritto pubblico ed è composta da un presidente e da 4 membri che vengono nominati dal capo dello Stato con decreto. La CONSOB ha lo scopo di vigilare sulle società quotate in Borsa e di assicurare il regolare svolgimento delle contrattazioni borsistiche, soprattutto in funzione antispeculativa. Il principale provvedimento che la CONSOB può adottare in tal senso è la sospensione dal listino di un titolo azionario, allorché abbia superato una certa soglia (di solito il 20%) nella fluttuazione di valore. La commissione ha inoltre stabilito una serie di norme a cui le società quotate in Borsa devono sottostare al fine di informare tempestivamente il pubblico dei risparmiatori una volta intercorse rilevanti variazioni economiche. Alla CONSOB vanno indirizzate le richieste di ammissione di titoli al Listino Ufficiale o al Mercato Ristretto.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti