Questo sito contribuisce alla audience di

Calcìdio

(latino Chalcidíus). Filosofo neoplatonico (sec. IV). Nella tradizione esegetica di Posidonio, tradusse in latino e commentò il Timeo di Platone. L'opera fu molto conosciuta nel Medioevo fino al sec. XII.