Questo sito contribuisce alla audience di

Callabiana

comune in provincia di Biella (13 km), 743 m s.m., 7,32 km², 144 ab. (callabianesi), patrono: Madonna degli Angeli (15 agosto).

Centro delle Prealpi Biellesi, esteso nell'alta Valstrona alla sinistra del torrente Cervo; sede comunale è Fusero. Seguì le vicende del vicino centro di Andorno, dal quale si separò nel 1694. Nel 1724 il paese fu costituito in feudo a favore di Giovan Battista Nazari di Savigliano. § Nell'abitato sorge la parrocchiale della Madonna degli Angeli (sec. XVI), che conserva un pulpito secentesco intagliato e, nell'abside, un affresco del 1525 (Madonna col Bambino e angeli), pregevole opera di Daniele De Bosis. § L'economia si basa sull'industria laniera, meccanica e dell'abbigliamento. Si pratica l'allevamento bovino.