Questo sito contribuisce alla audience di

Callao (città)

città (415.888 ab. nel 2007) del Perú centro-occidentale, capoluogo della dipartimento omonimo, 10 km a W del centro di Lima, con cui forma un unico agglomerato urbano. Situata alla foce del fiume Rimac nell'Oceano Pacifico, in una baia protetta dall'isola San Lorenzo, è il principale porto commerciale del Paese. Seconda città del Perú per numero di abitanti, è sede di industrie cantieristiche, chimiche, petrolchimiche, tessili, alimentari e del legno ed è collegata alla capitale da una ferrovia (la più antica dell'America del Sud, inaugurata nel 1851) e da veloci arterie stradali. § Fondata nel 1537 dagli Spagnoli, durante il periodo del vicereame, fu attivo porto commerciale spagnolo. Nei sec. XVII e XVIII la sua ricchezza stimolò la cupidigia di molti pirati, che più volte la misero a sacco: Drake (1578), Cavendish (1587), gli Olandesi nel 1624. Durante le guerre per l'indipendenza latino-americana, fu l'ultimo baluardo della presenza spagnola. Dopo la presa di Lima da parte di San Martín (1821) fu assediata dai rivoluzionari e resistette fino al 1826, quando fu ammainata l'ultima bandiera spagnola in Sudamerica. Nel 1866 subì un nuovo assedio a opera degli Spagnoli, che erano in guerra con il Cile e il Perú. Infine, durante la guerra del Pacifico del 1879-83 la città fu occupata dai Cileni e fu restituita al Perú solo dopo la firma della Pace di Ancón (1883).

Media


Non sono presenti media correlati