Questo sito contribuisce alla audience di

Canònica, Piètro

scultore italiano (Torino 1869-Roma 1959). Attivo a Roma, dal 1926 sistemò la sua produzione in un'ala d'una costruzione di Villa Borghese, la Fortezzuola (in cui l'artista visse e morì), da lui poi donata al comune che ne fece il Museo Canonica. La sua scultura, di vena romantica, tra intimista e allegorica, si espresse soprattutto nei monumenti celebrativi. Canonica è ricordato anche per la sua attività musicale, avendo composto musica da camera e melodrammi, tra cui La sposa di Corinto (1918) e Medea (1953).