Questo sito contribuisce alla audience di

Canna (geografia)

comune in provincia di Cosenza (140 km), 417 m s.m., 20,10 km², 869 ab. (cannesi), patrono: Madonna Immacolata (8 dicembre).

Centro pedemontano compreso tra la piana di Sibari e la foce del fiume Sinni. Di origine medievale, sorse da un gruppo di case coloniche dipendenti da Nocara. Confiscato agli antichi feudatari, i Sanseverino di Lauria, passò ai marchesi Loffredo. La parrocchiale, ricostruita nel 1747, conserva una statua lignea policroma della Madonna e argenterie del sec. XVIII. § L'economia si basa sull'agricoltura (cereali, olive) e l'allevamento (bovini, ovini, caprini).