Questo sito contribuisce alla audience di

Cano, José Luis

poeta e critico spagnolo (Algeciras 1912-Madrid 1999). Nella sua lirica è evidente l'influsso del neoromanticismo di Vicente Aleixandre (Sonetos de la bahía, 1942 e 1950; Voz de la muerte, 1945; Luz del tiempo, 1962; Poesías completas, 3a ed. 1987). Segretario e poi direttore di Ínsula, sulle cui colonne ha svolto attività di recensore, ha pubblicato numerosi saggi sulla letteratura spagnola (tra cui De Machado a Bousoño, 1955; García Lorca, 1962; Heterodoxos y Prerrománticos, 1974: Cuadernos de Velintonia, 1986) e antologie poetiche (Antología de poetas andaluces contemporáneos, 1952).