Questo sito contribuisce alla audience di

Cantarini, Simóne, detto Simóne da Pésaro

pittore e acquafortista italiano (Pesaro 1612-Verona 1648). Studiò col Ridolfi le incisioni dei Carracci, le opere dei Veneziani e del Barocci. Si recò quindi a Bologna dove divenne allievo e seguace del Reni di cui replicò molte opere. Dopo un breve soggiorno a Roma per studiare Raffaello e l'“antico”, tornò a Bologna dove aprì una bottega in proprio. Infine passò a Mantova al servizio del duca. Le sue acqueforti (Madonne e Sacre Famiglie) come le sue tele d'altare contribuirono a diffondere un gusto pietistico e convenzionale.