Questo sito contribuisce alla audience di

Cappèllo, Carmèlo

scultore italiano (Ragusa 1912-Milano 1996). Dopo gli studi all'Istituto Superiore d'Arte di Monza, iniziò la sua attività nel 1937. Dal dopoguerra partecipò alle Biennali di Venezia, alle Triennali di Milano e alle Quadriennali di Roma. Nelle sue sculture – forme circolari, ellissi, traiettorie che si librano nello spazio o sono racchiuse all'interno di altre forme – si manifestano a un tempo ricerca dinamica e compostezza geometrica. Nel 1987, la città di Milano, in riconoscimento al valore dell'artista, fece collocare una sua scultura in piazza VI Febbraio; due importanti retrospettive si sono tenute a Nardò (1988) e a Roma (1989).