Questo sito contribuisce alla audience di

Capriana

comune in provincia di Trento (44 km), 1007 m s.m., 13,06 km², 582 ab. (caprianesi), patrono: san Bartolomeo (24 agosto).

Centro della val di Cembra, raggruppato su un alto terrazzo alla destra del torrente Avisio. Citato in documenti del 1225, seguì le vicende di Castello di Fiemme.§ Nel borgo sorge una parrocchiale, ricostruita nel sec. XIX, che custodisce la pala di un pittore veneto del sec. XVI raffigurante san Lazzaro.§ L'economia si basa sull'agricoltura, che produce patate e cereali, sulle attività silvo-pastorali, sull'allevamento bovino e sull'estrazione e la lavorazione del porfido. In crescita il settore agrituristico.