Questo sito contribuisce alla audience di

Capurso

comune in provincia di Bari (10 km), 74 m s.m., 14,88 km², 14.376 ab. (capursesi), patrono: san Giuseppe (19 marzo).

Centro situato sul primo gradino delle Murge. Fondato nei sec. IX-X, fu possesso normanno, svevo e angioino, passando poi a numerose signorie. Il palazzo baronale dei Pappacoda risale al sec. XV. Nella basilica della Madonna del Pozzo (sec. XVIII) si venera un'icona della Madonna trovata in un pozzo; l'ex convento, annesso, è sede municipale. § L'economia si basa in prevalenza sull'industria, attiva nei settori alimentare, tessile, degli imballaggi, della lavorazione del legno e dei materassi. Fiorente è l'artigianato dei ricami e dei merletti. L'agricoltura produce olive, uva e mandorle. § L'ultima domenica di agosto si festeggia la Madonna del Pozzo con due processioni, una diurna e una notturna, che si concludono con la benedizione con l'olio della statua (trainata su un carro tirato a braccia dai fedeli) e l'acquisto di oggetti magici (ventagli e nastri colorati).

Collegamenti