Questo sito contribuisce alla audience di

Caraka

medico di corte del re Kaniṣka I (ca. 80-ca. 180). Una popolare leggenda lo vorrebbe incarnazione del mitico serpente Ananta dalle mille teste, sul quale reclina Viṣṇu dormiente, ma in termini meno fantasiosi fu un cerusico buddhista assai erudito in medicina āyurvedica. I suoi molti lavori sono andati dispersi, sebbene un rifacimento posteriore di un suo manuale medico, contenente diversi capitoli sulla longevità, le proprietà delle erbe e un elenco di 600 lassativi, sia giunto fino a noi.