Questo sito contribuisce alla audience di

Carassa, Francésco

ingegnere elettronico italiano (Napoli 1922- 2006). Laureatosi in ingegneria elettrotecnica al Politecnico di Torino, dal 1962 insegnò al Politecnico di Milano, del quale è stato rettore nel periodo 1969-72. Nel 1967, propose al Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) l'importante esperimento sulle superfrequenze (12-18 GHz) del primo satellite italiano per telecomunicazioni Sirio (lanciato in orbita il 25 agosto 1977). È stato inoltre presidente dello CSELT (Centro Studi e Laboratori Telecomunicazioni), dell'Istituto Internazionale delle Comunicazioni e presidente onorario dell'ITALTEL. Dal 1990 al 1993 è stato presidente del Council dell'Agenzia Spaziale Europea (ESA). Nella sua carriera ha ricevuto numerosi riconoscimenti internazionali tra cui il Premio Internazionale delle Comunicazioni (1971), la Medaglia d'oro per i benemeriti della cultura, della scuola e dell'arte (1972), il Premio Nazionale Marconi (1974), il 9th Marconi International Fellowship (1983), e ' (1992).