Questo sito contribuisce alla audience di

Carlo III (re di Napoli)

di Durazzo, re di Napoli (1345-Buda 1386). Figlio di Luigi d'Angiò e nipote di Giovanni, duca di Durazzo, crebbe alla corte di Giovanna I di Napoli. In mancanza di eredi, Luigi I il Grande, re d'Ungheria, lo designò suo successore, ma cambiò parere alla nascita della figlia Maria. Carlo III allora sposò Margherita, sorella di Giovanna I di Napoli, che dapprima lo volle suo erede, ma poi gli preferì Luigi d'Angiò, fratello del re di Francia. Carlo III, allestito un esercito, occupò Napoli e mise in carcere la regina. Gli si oppose in nome dei suoi diritti al trono Luigi d'Angiò, che morì tuttavia di lì a poco (1384). Nel 1385 Carlo III andò in Ungheria, dove fu proclamato, quale erede di Luigi I il Grande, re con il nome di Carlo II d'Ungheria. Ma dopo nemmeno un anno il veleno propinatogli dall'ex regina Elisabetta, vedova del re Luigi, gli stroncava la vita.