Questo sito contribuisce alla audience di

Cartura

comune in provincia di Padova (16 km), 6 m s.m., 16,20 km², 4075 ab. (carturani), patrono: Maria Santissima Assunta (15 agosto).

Centro del Conselvano, situato nella pianura compresa tra il fiume Bacchiglione e il canale della Battaglia. Agli inizi del sec. XIII fu feudo dei Carraresi; conquistato da Ezzelino da Romano nel 1237, nel 1276 fu eretto in podesteria. Passò in seguito sotto la podesteria di Pernumia. § La settecentesca parrocchiale di Santa Maria Assunta custodisce un altare maggiore con sculture di Giovanni Bonazza e affreschi tiepoleschi. Nei dintorni sorgono alcune ville signorili tra cui villa Fornasiero, con oratorio, del 1745. § L'agricoltura produce cereali, uva da vino, frutta e foraggi; è attivo l'allevamento bovino. L'industria opera nei settori meccanico, chimico e della lavorazione del legno.