Questo sito contribuisce alla audience di

Casanòva Èlvo

comune in provincia di Vercelli (15 km), 152 m s.m., 16,28 km², 246 ab. (casanovesi), patrono: san Martino (11 novembre).

Centro posto nella pianura alla sinistra del torrente Elvo. Nel 993 l'imperatore Ottone III lo concesse in feudo alla Chiesa di Vercelli e nel 1070 una parte passò ai conti di Biandrate; lo riunificarono nel 1312 gli Avogadro, che lo tennero fino al sec. XVIII. Nel paese sorge un bel castello medievale rimaneggiato. La parrocchiale di San Martino, ricostruita nel 1694 e poi agli inizi del sec. XX in forme neogotiche, conserva due dipinti della scuola di Bernardino Lanino (sec. XVI). § L'economia si basa sull'agricoltura (riso) e sulla pioppicoltura. Si pratica l'allevamento bovino e suino.