Questo sito contribuisce alla audience di

Cassian, Nina

poetessa, prosatrice e traduttrice romena (Galaṭi 1924-New York, Stati Uniti 2014). Il suo primo volume di versi (In scala 1/1, 1947) ebbe forti accenti surrealisti che però abbandonò subito per abbracciare una poetica strettamente legata a retorici e contingenti temi di impegno politico. Nel 1957, con Il dialogo del vento e del mare, Cassian modificò totalmente il suo cammino artistico, il cui percorso sarà poi precisato in modo omogeneo nelle raccolte successive dove lascia affiorare quella che è la sua autentica vocazione poetica. I suoi versi, di un intenso sensualismo pur se percorsi da un'insopprimibile angoscia di fronte allo scorrere devastante del tempo, sono ugualmente caratterizzati da un sottile, fantasioso e divertito umorismo (Feste quotidiane, 1961; Scambiamoci doni, 1963; Requiem, 1971; Soavi, 1977; Conto alla rovescia, 1983). Dopo il trasferimento nel 1985 negli Stati Uniti, pubblicò alcuni volumi di poesie tra cui Call Yourself Alive (1992), Cheerleader For A Funeral: Poems (1995) e Take My Word for It (1998). Come prosatrice scrisse libri per l'infanzia.

Media


Non sono presenti media correlati