Questo sito contribuisce alla audience di

Castellina Marìttima

comune in provincia di Pisa (48 km), 375 m s.m., 45,71 km², 1817 ab. (castellinesi), patrono: Decollazione di san Giovanni Battista (29 agosto).

Centro situato tra i torrenti Fine e Sterza, sulle colline a N della val di Cecina. Già abitato in epoca etrusca, nel Medioevo fu possesso pisano finché, nel 1406, si sottomise a Firenze. Dell'epoca medievale restano ruderi delle mura castellane e una rocca, trasformata nei sec. XVI-XVII. § Con il declino dell'industria estrattiva e delle attività connesse, nel quadro economico locale hanno acquistato peso il commercio, l'agricoltura (cereali e foraggi) e il terziario, attivo soprattutto nel turismo.