Questo sito contribuisce alla audience di

Castellino, Piètro

medico e patologo italiano (Montevideo 1864-Napoli 1933). Sviluppò nell'ambito dell'endocrinologia e della neurologia l'indirizzo morfologico di cui fu seguace. Particolarmente importanti i suoi studi sull'attività del fegato, di cui descrisse per primo l'azione stimolante sulla funzione emopoietica del midollo osseo. Introdusse nella terapia antianemica l'uso di estratti epatici. Fu professore di patologia e clinica medica presso le università di Padova e di Napoli.