Questo sito contribuisce alla audience di

Castro dei Vòlsci

comune in provincia di Frosinone (24 km), 385 m s.m., 58,24 km², 5039 ab. (castresi), patrono: sant’ Oliva (3 giugno).

Centro dei monti Ausoni, sulla riva destra del fiume Sacco. Di origine volsca, fu occupato dai Conti di Ceccano (1128). Castello di proprietà ecclesiastica, fu affidato all'abate di Fossanova (1186) e poi a Berardo da Trevi (1264), ai Picalotti (1336) e ai Colonna (1410). § Il borgo medievale, attorno alla rocca, comprende mura, torri, porte e archi; la badia di San Nicola conserva affreschi di scuola benedettina del sec. XIII. Il Museo Archeologico custodisce reperti dal Neolitico all'età romana. § L'agricoltura dà cereali, frutta, olive e foraggi. Rilevante è l'allevamento di bufale da latte. Imprese manifatturiere operano nei settori alimentare, impiantistico, edile, dell'abbigliamento, della lavorazione del legno e della plastica. § Vi nacque l'attore cinematografico Nino Mnfredi (1921-2004).