Questo sito contribuisce alla audience di

Cavatóre

comune in provincia di Alessandria (40 km), 516 m s.m., 10,43 km², 310 ab. (cavatoresi), patrono: san Lorenzo (10 agosto).

Centro nell'Alto Monferrato, posto su una dorsale boscosa che domina la valle del torrente Erro. Nel Medioevo appartenne ai vescovi di Acqui; nel 1355 fu assegnato da Carlo IV ai marchesi del Monferrato, ai quali fu strettamente legato, passando ai Savoia nel 1703. § L'antico borgo medievale, con case in pietra, conserva una torre di vedetta del sec. XIII; la chiesa del cimitero (sec. XII) è un raro esempio di romanico piemontese. § L'agricoltura produce uva (dolcetto, barbera e moscato DOC), piante officinali e foraggi per l'allevamento bovino e caprino (con produzione di formaggi tipici); si praticano le attività di sfruttamento dei boschi (funghi e castagne) e l'apicoltura. È zona di turismo escursionistico ed enogastronomico.