Questo sito contribuisce alla audience di

Ceccóni, Eugènio

pittore italiano (Livorno 1842-Firenze 1903). Allievo di E. Pollastrini all'Accademia di Firenze, appartiene alla seconda generazione dei macchiaioli per alcuni paesaggi come Le cenciaiole (Livorno, Museo Civico) e Nebbia (Firenze, Galleria d'Arte Moderna). Fu noto però soprattutto per i suoi soggetti di caccia (Palude di Burano, 1889; Palazzo Pitti). Fu anche poeta.