Questo sito contribuisce alla audience di

Censeur, Le-

titolo assunto, a partire dal sec. XVIII, da numerosi giornali politici e letterari. Il più tipico periodico recante questa testata fu pubblicato a Parigi, dal giugno 1814, con cadenza settimanale (una cinquantina di pagine per numero), da due avvocati, Ch. Comte e Ch. Dunoyer. Dal novembre dello stesso anno al settembre 1815 il giornale uscì in grossi volumi, di consistenza non inferiore ai 20 fogli, stampati a intervalli variabili, per aggirare gli ostacoli frapposti dalla legge sulla stampa del 21 ottobre 1814 che aveva introdotto, fra l'altro, la censura preventiva per tutte le pubblicazioni non superiori ai 20 fogli di stampa (pari cioè a 320 pagine in 8º).

Media


Non sono presenti media correlati