Questo sito contribuisce alla audience di

Cerréto di Spoléto

comune in provincia di Perugia (79 Km), 557 m s.m., 74,79 km², 1137 ab. (cerretani), patrono: san Nicola (6 dicembre).

Centro nella valle del fiume Nera. Ricordato dal sec. XIII, nel Medioevo fu oggetto per la sua posizione di aspre contese tra Norcia e Spoleto, al quale fu sottomesso prima di passare, nella metà del sec. XVI, alla Chiesa.§ Da un punto di vista artistico, rimangono la torre civica campanaria del Quattrocento; la chiesa del castello (sec. XII), con affreschi di scuola perugina; le chiese di San Giacomo e di Santa Maria de Libera, che custodiscono entrambe opere di C. Angelucci (sec. XVI). A Borgo Cerreto, suggestiva località della Valnerina, è la chiesa di San Lorenzo (sec. XIII).§ L'agricoltura produce cereali, uva e foraggi per l'allevamento, mentre i boschi di cerri (da cui il nome del paese) offrono il pregiato tartufo nero. Poche le attività industriali e di piccole dimensioni (insaccati e formaggi). § Vi nacque l'umanista Giovanni Pontano (1429-1503).

Media


Non sono presenti media correlati