Questo sito contribuisce alla audience di

Chefren

faraone egiziano della IV dinastia (ca. 2600-2480 a. C.). Figlio e secondo successore di Cheope, del suo regno, come di quello del padre, si sa assai poco: Erodoto accomuna padre e figlio nella medesima fama di tiranno. Come per Cheope, la prosperità del suo regno è testimoniata dalla piramide funeraria, di poco più piccola di quella del padre, composta di blocchi di calcare che sono i maggiori mai impiegati in costruzioni egizie e ora ben visibili data la caduta della maggior parte del rivestimento.

Media


Non sono presenti media correlati