Questo sito contribuisce alla audience di

Christiada, La-

poema in dodici canti, in ottave, del domenicano Diego de Hojeda, od Ojeda (1571-1615), sivigliano di origine ma vissuto nel Perú coloniale. Con piena ortodossia e umile devozione, la Christiada narra la vita di Cristo, parafrasando e ampliando la narrazione evangelica. Privo di spirito epico, il poema contiene però felici momenti descrittivi e delicate pause liriche, non senza bagliori di nuova espressività barocca; è considerato uno dei migliori esempi della poesia ispano-coloniale.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti