Questo sito contribuisce alla audience di

Clélie, histoire romaine

romanzo (1654-60) in 10 volumi di Madeleine de Scudéry. È l'esempio più famoso di romanzo psicologico francese del sec. XVII. Dietro la finzione storica (episodio della cacciata da Roma di Tarquinio) l'autrice traccia un quadro della società mondana del tempo, dedita ai sottili giochi amorosi e alle delizie del preziosismo linguistico e sentimentale dei suoi famosi Samedis letterari, nei quali fu pazientemente compilata La carte du Tendre (a uso del poeta Pellisson, innamorato della scrittrice), inserita poi nel primo volume del romanzo.

Media


Non sono presenti media correlati