Questo sito contribuisce alla audience di

Clark, Colin Grant

economista inglese (Londra 1905-St. Lucia 1989). Dopo aver insegnato statistica all'Università inglese di Cambridge fino al 1937, decise di trasferirsi in Australia dove insegnò alle università di Melbourne e di Queensland; in questo Paese svolse anche un'importante opera di consulenza in materia economica per organi governativi. Viene considerato con S. Kuznets uno dei primi studiosi ad aver applicato negli studi empirici di macroeconomia l'impostazione keynesiana, in particolare su dati del Regno Unito, dell'Australia e dell' URSS; sue le prime stime del moltiplicatore keynesiano. Un altro filone di interesse seguito da Clark riguarda i temi dello sviluppo economico con particolare riferimento alla popolazione. Nell'opera The Conditions of Economic Progress (1940; Le condizioni del progresso economico) fa riferimento, come modello di sviluppo delle moderne economie, ai movimenti occupazionali dal settore agricolo a quello industriale e prefigura l'ulteriore migrazione verso il settore terziario. Fornisce inoltre alcuni importanti risultati statistici sul divario di ricchezza tra Paesi ricchi e Paesi poveri. Nel corso del dibattito sull'opportunità di adottare politiche di controllo demografico nei Paesi del Terzo Mondo, è stato tra i pochi ad aver assunto una posizione moderatamente contraria a tali politiche, esponendo i suoi principi nell'opera Population Growth and Land Use (1967).

Media


Non sono presenti media correlati