Questo sito contribuisce alla audience di

Collins, Michael (uomo politico)

uomo politico irlandese (presso Clonakilty 1890-presso Cork 1922). Partecipò all'insurrezione della Settimana di Pasqua (1916) e fu poi eletto nelle file del Sinn Fein (1918). Capo del servizio informazioni e ministro delle Finanze nel governo repubblicano di De Valera (1919), contribuì all'estensione della guerra antinglese in Irlanda. Ebbe parte fondamentale negli incontri che portarono al trattato con la Gran Bretagna del dicembre 1921, da cui sorse lo Stato Libero d'Irlanda (Irish Free State). Fu ucciso in un'azione di guerriglia, che era continuata anche dopo la stipula del trattato.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti